Derby di Roma: scontri dentro e fuori dallo stadio

Il tabellino dice  che ha vinto la Roma per 1-0 con rete di Marco Cassetti. Stavolta, però, la cronaca sportiva è passata in secondo piano per fare spazio al racconto degli scontri, sia tra tifoserie che tra tifosi e Polizia.

Prima della partita, a Largo De Bosis (di fronte allo stadio) alcuni ragazzi hanno lanciato sassi e bulloni contro le forze dell’ordine che hanno risposto con una carica. Dentro lo stadio, in particolare in tribuna Tevere (dove i tifosi di Roma e Lazio erano più vicini) sono stati esplosi decine di petardi, tanto da indurre l’arbitro Rizzoli ad interrompere la partita per alcuni minuti. Ben presto i poliziotti sono saliti sugli spalti per dare una mano agli steward. Solo la minaccia della sospensione ha permesso che la situazione tornasse alla normalità.

Ma il peggio doveva ancora arrivare. A fine gara sono ripresi gli scontri tra laziali e romanisti. Ragazzi a volto coperto, armati di mazze di legno e spranghe, avevano aperto “la caccia” al tifoso avversario. Un ragazzo è stato ferito alla testa e almeno un altro è stato portato via a braccia da alcuni amici. E’ stata incendiata un’automobile sul Lungotevere, a pochi metri dall’ingresso dello stadio. Pochi minuti più tardi il caos si è spostato di qualche centinaia di metri, nei pressi di Ponte Milvio, dove le camionette della polizia sono rimaste fino alle 23.50.

Annunci

1 Commento

Archiviato in articolo, federico formica, notizie, video

Una risposta a “Derby di Roma: scontri dentro e fuori dallo stadio

  1. Pingback: Notizie dai blog su Calcio, derby di Roma: possibile l’anticipo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...