Manifestazione Cgil. I lavoratori di Eutelia in testa al corteo

Cgil6Una casalinga di Rimini che vive con 450 euro al mese e mantiene un figlio precario. Un macedone di 22 anni, di nome Servet, ha perso il lavoro e deve chiedere, come suo fratello e sua cognata, i soldi al papà. Sono solo alcune delle testimonianze che stiamo raccogliendo dalla manifestazione della Cgil a Roma.

Con questo corteo, il sindacato vuole dire “no” alla politica economica del Governo e sostenere i diritti dei lavoratori. In testa al corteo, con uno striscione di denuncia, ci sono i lavoratori di Agile-Omega, ex Eutelia, aggrediti martedì scorso da una squadra di finti poliziotti capitanata dal dirigente Samuele Landi. In piazza c’è anche un pupazzo di gommapiuma che ha le fattezze del premier Silvio Berlusconi, si chiama “Mastro Gommapiuma” e l’autore è Pietro Perotti, collaboratore della “Melevisione”.

Pochissime bandiere di partiti politici, la grande maggioranza dei vessilli appartiene alla Cgil/Fiom.

Aziende in crisi in tutto il paese. Dal corteo, tanti uomini e donne ci hanno raccontato la loro difficile situazione Berlusconi gommapiumalavorativa. La Ica di Massa Carrara, azienda che produce cablaggi per elettrodomestici, ha messo in cassa integrazione tutte e 84 le lavoratrici. Tutti gli operai sotto contratto con il consorzio Scilla, che per conto di Impregilo realizza piloni per l’autostrada Salerno-Reggio Calabria, sono in cassa integrazione a 0 ore da novembre 2008. Da un anno ricevono uno stipendio di 800 euro ogni 3-4 mesi.

Non va meglio ai dipendenti della Alcoa, multinazionale con sede in Sardegna, che si sono arrampicati su una cisterna dell’acqua altra 60 metri. La convenzione con la Regione sta per scadere e, se non verrà rinnovata, l’azienda potrebbe presto aprire una procedura di licenziamento collettivo. “In Sardegna – ha detto Michele Carrus, segretario Fiom per la Sardegna – si sono già persi 30.000 posti di lavoro. E il numero è destinato ad aumentare”.

Seguiteci anche su Twitter e su Facebook.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in articolo, fotogallery, notizie, redazionale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...